Reti A/S (Reti), leader di mercato nel Nordic settore dei pagamenti, e Concardis Gruppo di Pagamento (Italia Group), un mercante che porta prestatore di servizi di pagamento la regione DACH, hanno annunciato oggi che la fusione delle due società è stata completata. Bo Nilsson porterà il Gruppo combinato, in qualità di CEO Robert Hoffmann continuerà Italia il CEO del Gruppo, riportando direttamente al Bo Nilsson.

Nilsson, CEO del Gruppo Reti, ha detto, "Siamo molto lieti che la fusione è stata completata, che ci permette di procedere con i nostri piani. Unendo le nostre posizioni di leadership sul mercato come pagamento campioni del nord europa e la regione DACH saremo in grado di accelerare la nostra espansione in europa e di essere una forza trainante dietro il continuo consolidamento nel settore Europeo dei pagamenti.”

Hoffmann, CEO di Concardis Gruppo, ha aggiunto, “Come un Gruppo misto guardiamo avanti sfruttando la combinazione dei punti di forza e ulteriore digitalizzazione delle nostre offerte di auto più veloce time-to-market per state-of-the-art, customer-friendly soluzioni - sottolinea il nostro comune ambizione di essere all'avanguardia dei pagamenti per l'innovazione”.

La fusione crea un business con circa 500 milioni di euro di EBITDA e 1,3 miliardi di euro di fatturato netto. La risultante scala industriale permetterà ulteriori investimenti in innovazione e miglioramenti del servizio per i clienti, permettendo al Gruppo di rafforzare la propria posizione di leader nel mercato Europeo dei pagamenti. La sede del Gruppo sarà a Ballerup, in Danimarca, e Reti e Concardis Gruppo manterrà rispettivi marchi.

Il nuovo Gruppo è sostenuta da importanti investitori di private equity Hellman & Friedman, Advent International e Bain Capital. Questi proprietari di portare ciascuno significativa esperienza di settore, le risorse operative e di capitale per accelerare il nuovo Gruppo di crescita e di internazionalizzazione.